Concerto del Corpo Musicale Don Luca Patelli

Concerto del corpo Musicale Parrocchiale Don Luca Patelli

Sabato 20 Luglio – Pontedilegno
P.za XXVII Settembre – ore: 18.00


La nostra banda musicale ha le sue origini verso il 1880 per opera di un nostro insigne compaesano: il sig. Acerbis Giuseppe, un falegname costruttore di botti, di via Oliva. Forse più noto a tutti con il nome di PI’ GOP.

Questo signore davvero singolare per quei tempi, sapeva leggere e scrivere, teneva in gran considerazione la cultura e l’arte, aveva imparato a suonare il clarino nella banda militare, dove aveva dovuto fare la ferma di tre anni. Perfezionò l’arte musicale con gli amici recandosi nel Veneto e in Svizzera e si impegnava a insegnare musica a tutti i giovani del paese.

Altro promotore fu il sig. Freti Giosuè, detto GE’, agricoltore. Il Gè si perfezionò nella banda militare di Bergamo e insegnò a suonare gli strumenti di ottone (tromboni, trombe, bassi, ecc.). Così vi erano in FORESTO SPARSO due complessini musicali che all’inizio del ‘900 si unirono e formarono il BANDI’ che continuò fino al 1911. Fra i componenti il “Caegio, il Battisti del Bianco, il Tenent, il Chi Corner, il Cechì dei Loch e il Geremia de Brame.
A concretizzare la nostra banda attuale fu il Rev.do Don Paolo Trapletti, che con la collaborazione (per l’aiuto economico) del farmacista Giuseppe Plebani, fece il possibile per favorire l’amore alla musica degli abitanti di FORESTO SPARSO mettendo a disposizione delle stanze da adibire a teatro per drammi, commedie e concerti.

Aiutati dal professore Malipiero della Scala di Milano, vennero recuperati e regalati vari strumenti musicali necessari alla banda e nella prima settimana di agosto del 1911, venne a FORESTO Sparso tutta l’orchestra della Scala di Milano e si fece festa per una settimana. Il corpo musicale continuò la sua attività fino alla vigilia della prima guerra mondiale che ne causò la momentanea dispersione. Dopo il conflitto altri giovani ricominciarono le esercitazioni musicali sotto la direzione del maestro Gallizzioli di Trescore e in seguito dal 1933 e fino al 1969 dal maestro Angelo Freti.

Dal 1940 al 1945 si ebbe una nuova pausa per la seconda guerra mondiale. Al termine del secondo conflitto il maestro Angelo Freti con l’aiuto del curato Don Luca Patelli riorganizzò il corpo bandistico con l’acquisto di nuovi strumenti. Nel 1950 la nostra banda partecipò al congresso Eucaristico, ricevendo gli applausi anche dal Patriarca di Venezia, Cardinale Angelo Roncalli (nel 1958 eletto “Papa Giovanni XXIII”). Dal 1961 il Corpo musicale fu dedicato a “Don Luca Patelli”, morto tragicamente cadendo dal cornicione della chiesa di FORESTO SPARSO e che aveva prestato alla banda notevole attenzione e dedizione.

Dal 1970 la banda è diretta dal Maestro Sergio Sandrinelli, dando un’impronta nuova alla banda pur mantenendo l’esecuzione di pezzi d’opera misurale classica, cercò di aprire la banda ad un repertorio di temi e di musica moderna.

Dal 1975 contribuisce al folclore della Festa dell’Uva e dei Fiori di FORESTO SPARSO che si tiene ogni anno la terza settimana di Settembre.
Contribuisce, naturalmente, a prestarsi per tutte le feste religiose, le ricorrenze civili nazionali, sia in FORESTO SPARSO, sia nei paesi delle province limitrofe ed eseguire concerti durante tutto l’arco dell’anno.

Dettagli Evento