Il piacere di sedersi a tavola è una delle migliori esperienze che può offrire la montagna: prodotti tipici genuini che variano a seconda della zona e dell’altimetria, nel pieno rispetto della tradizione locale.

In Alta Valle Camonica come primo piatto si possono gustare i casoncelli, ravioli ripieni di carne o erbe locali chiamati casonséi o calsù, oppure i gnòc de la cua, i “gnocchi dalla coda” tipici della tradizione popolare di Ponte di Legno. Da vera terra di confine non è difficile scovare pietanze originare delle vallate vicine: dai pizzoccheri di Valtellina ai Canederli del Trentino.

I secondi di carne fanno da padroni nella tradizione locale: dal semplice pane e salamella (pa e strinù) agli spiedi più saporiti, accompagnati da fumanti polente, saporiti funghi e da formaggi di qualità come il Silter o il Casolét della Val di Sole.

In conclusione del pasto non dimenticare di assaggiare qualche dolce: i boschi della Valle Camonica sono ricchi di piccoli frutti (more, mirtilli, lamponi), da abbinare a pasticcini o gelati. Torte e strudel sono comunque presenti in ogni ristorante.

D’inverno davanti a una cioccolata calda fumante, oppure d’estate sedendosi all’aria aperta con un tagliere di salumi, miele, marmellate e dei formaggi e sorseggiando del vino o birre di produzione locale assaporerete la vera montagna in pieno relax.